Gordon Link

Il Portale dell Alimentazione e della Salute dal 1999

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Salute Uomo Le dimensioni del pene

Le dimensioni del pene

E-mail Stampa PDF

Le dimensione del pene

Tutti noi maschietti, prima o poi, abbiamo fatto i conti con le dimensioni del "nostro migliore amico nascosto dentro ai pantaloni". In modo più o meno presente, può essere associato alla nostra autostima e, all'esterno, per dare un segno forte di virilità nei confronti del gentil sesso.


Anche tra uomini,le dimensioni del pene medio-grandi sono un segno di virilità. Classico il "complesso della doccia", dove , specie tra ragazzini, non era difficile soprannominare "pisellino" chi avesse un pene di piccole dimensioni, seppure in flaccidità. Il bello è che poi questi soprannomi magari te li porti avanti tutta la vita. E' il caso per esempio di un mio amico che, a distanza di oramai 20 anni (ora ne ha una trentina) continuiamo amichevolmente a chiamarlo in questo modo.

Peraltro poi non è detto che un pene piccolo in flaccidità non goda di dimensioni medio grandi in erezione; è il caso, per esempio, del pene fortemente elastico, che in certe situazioni può passare da 2 -3 cm (se magari fa molto freddo) a 20 cm in piena erezione.

Se poi noi maschietti, ci facciamo tante seghe mentali ( e non solo...) sulle dimensioni, al di là di una minoranza di donne che dicono "le dimensioni non contano" , è ragionevole pensare che alle donne stesse, le nostre dimensioni, non siano cosi' di poco conto.

Anzi...

In fondo, diciamolo francamente : l'occhio vuole la sua parte, e come noi maschietti siamo sensibili alle curve, vuoi che le donne siano quelle santerelline insensibili al fascino dell'oggetto misterioso?

Bé, chiarisco, misterioso non perché sia un mistero in senso proprio, ma in senso lato, cioé : fintanto che non ti trovi in dolce intimità per loro rimane misterioso : come sarà? quanto ce lo avrà lungo? e quanto grosso?

Avete mai preso confidenza con una donna quando racconta i cavoli suoi?

Cavoli.... al confronto noi uomini siamo davvero riservati e sensibili, ve lo dico io.

Ma quali sono le dimensioni medie del maschio italico?

Navigando su diversi siti di andrologia, mediamente, si ottengono tali risultati :

popolazione dimensione totale pene flaccido pene eretto
circa il 95% lunghezza 9 cm ± 4cm 15 cm ± 3 cm
diametro a metà corpo 3 cm ± 1 cm 4 cm ± 1 cm


In effetti ciò corrisponde a quanto ho letto da più parti :le stime del pene in erezioni normale vanno dai 13 ai 16 in erezione come lunghezza.

L'argomento si fa interessante quando si naviga su internet o leggendo la mail spazzatura che, ahime', ai più arriva. Diversi siti parlano di aumenti reali di dimensioni attraverso esercizi che agiscono sul muscolo pubococcigeo, con tecniche chiamate di "jelq", hot swrap "bagno caldo", kegel ,  associate spesso, ad una integrazione nutrizionale (un po' come quando si va in palestra e si prendono gli integratori per darci più energia ed aumentare la massa muscolare).

Poiché io sono un curiosone, ho approfondito la questione leggendo diversi libri e iscrivendomi a corsi che promettevano "risultati reali" (giusto per vedere di nascosto l'effetto che fa).

Ciò mi ha permesso di entrare in contatto con diverse persone che seguivano tali programmi da diversi mesi ed in effetti i più tali risultati li hanno ottenuti davvero.

Il principio secondo cui tali risultati di aumento delle dimensioni del pene si possono ottenere, ruotano  attorno ad un concetto : fare affluire maggiore sangue possibile all'interno del pene espandendo i tessuti interni (quelli cavernosi) in modo da espandere la loro capacità ed il loro volume. Più in particolare agire sul tessuto spugnoso che lo attraversa.

E' proprio in base a tale principio che, in effetti, ruota anche il concetto di integrazione nutrizionale.

Esistono dei prodotti che, in effetti, agiscono stimolando in modo naturale la vasodilatazione del pene, per cui , con un utilizzo costante degli stessi, si ottengono migliori erezioni ed una migliore durata. Navigando quà e là su internet alcuni mi hanno scritto dicendomi che prendendo integratori per diversi mesi in effetti hanno ottenuto miglioramenti anche nelle dimensioni in lunghezza e grossezza.

A tale scopo, direi che una integrazione con due ottimi prodotti (masculin e olf herbal complex) potrebbero essere decisamente utili, specie se associati a vitamina E (che peraltro viene utilizzata per aumentare la spermatogenesi)e tree en en e/o formula IV (ottimi energizzanti),oltre al nutrishake    che da un alimento ricco in aminoacidi

Io resto comunque della opinione che, la integrazione faccia bene, ma lo faccia ancora di più se associata ad una sana dieta rigenerizzante (peraltro, togliere 2 cm di pancia, da l'idea visiva di recuperare 2 cm di dimensioni), del sano sesso fatto bene, e una buona vita salutare. Se poi ciò porta anche ad un aumento del nostro amicone, bé, come si dice, melius abundare quam deficere... In fondo, per come la vedo io, uomini e donne ragionano più o meno allo stesso modo : quando immaginiamo una donna ci piacerebbe incontrare una strada tutto curve... la donna, incontrando un uomo, una autostrada , dritta , a 5 corsie...:-)

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Luglio 2012 14:43  


Avvertenze

Non si intende far utilizzare le nozioni contenute in queste pagine per scopi diagnostici o prescrittivi.
Per qualsiasi trattamento o diagnosi di malattia, rivolgetevi ad un medico competente.
Le informazioni pubblicate nel sito, laddove non sia indicato in altro modo, sono di proprietà del sito francescosatta.it, di conseguenza possono essere utilizzate solo previa autorizzazione esplicita oppure citandone la fonte".